CHEF & CAPIPARTITA

Il professionista della cucina “Made in Italy” è una figura sempre più richiesta dal mercato straniero poiché la qualità della cucina italiana è data non solo dalla ricetta ma anche dalle mani dei nostri chef, oltre ovviamente anche dall’utilizzo di ingredienti eccellenti.

Scopo principale  è quello di selezionare i migliori professionisti della cucina italiana per lavorare nei migliori villaggi turistici del mondo.
L’altro obiettivo  è di porre l’attenzione sul concetto di “Tutela della qualità della cucina italiana nel mondo” come una sinergia tra ricette e cultura, ingredienti d’eccellenza, professionisti della cucina e dell’ospitalità, marketing e comunicazione.

A ) Cuochi e Capi partita

Requisiti:

  1. Esperienza nel settore 

  2. Indipendenza, ordine e cura della propria persona 

  3. Capacità di organizzare e risistemare e la propria postazione di lavoro

  4. Conoscenza di una o più lingue straniere, disponibilità e flessibilità nell’inserirsi in staff multietnici. 

  5. Disponibilità a risiedere all’estero dai 3 ai 6 mesi consecutivi

Mansioni: 

I nostri chef si occupano principalmente della preparazione di primi piatti. 
La maggior parte delle strutture nelle quali operiamo vi è un servizio buffet con "angolo pasta" e show cooking (cucina a vista). I ristoranti sono di capienze variabili da 400/1200 persone. Si richiede agli chef la preparazione di tre varianti di pietanze alternando paste in teglia, pasta corta e riso con rotazione menu di 15 gg.

Il servizio è "pranzo e cena", in pochi casi colazione e cena; raramente è previsto menu à la carte. Gradita la capacità di preparare almeno due volte la settimana pizza in teglia.